B@bouches – Pas à pas vers l’emploi et l’autonomie des jeunes

Il progetto “B@bouches” mira a promuovere l’emancipazione socio-economica dei giovani e promuovere la loro integrazione attiva nel tessuto socio-professionale del Marocco. Nello specifico verranno create significative opportunità di apprendimento e partecipazione al mercato del lavoro formale e dignitoso per i giovani e le ragazze (18-29 anni) in condizioni di vulnerabilità delle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra.

Stato: Il progetto, dalla durata di 3 anni, è stato avviato il 1 marzo 2021 .

Beneficiari diretti: cirica 1.200 giovani nella fascia di età 18-29 anni provenienti dalle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra., di cui l’80% nelle aree urbane e il 20% nelle aree rurali, e almeno il 60% donne.

Finanziamento: Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma di finanziamento della direzione generale della Commissione Europea, EuropeAid. Il costo totale del progetto è di 525.057,00 euro.

Capofila: ISCOS Marche

Partner:
Progetto Mondo MLAL
Association Al Karam pour la protection des enfants en situation précaire –Association Qualification des Jeunes

Nell’implementazione del progetto, ISOCS Marche come capofila si impegna a generare un impatto positivo per l’ empowerment dei giovani delle aree urbane e rurali delle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra rispetto al proprio percorso di integrazione professionale. La logica d’intervento si baserà principalmente sulla creazione di una rete di partenariato strutturata che coinvolgerà enti del settore pubblico e privato oltre ad una ricca offerta di orientamento volta a migliorare le capacità professionali e tecniche dei giovani, con particolare attenzione al settore dell’artigianato specializzato.

Safe Journey

Il progetto mira a contrastare la migrazione irregolare attraverso una campagna informativa che renda consapevoli i soggetti target, a rischio di emigrazione, e li affianchi nella pianificazione di un nuovo “viaggio sicuro”, in Marocco o altrove.

La campagna si rivolge in particolar modo ai cittadini marocchini e ai migranti sub-sahariani in transito, agli studenti delle scuole superiori e ai loro educatori ed infine alle donne e agli uomini disoccupati e quindi soggetti a un forte rischio di emigrazione.

Stato Il progetto è stato avviato il 1 dicembre 2020 e sarà attivo per un totale di 18 mesi, con scadenza prevista per il 31 maggio 2022.

Finanziamento Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito “Campagne di sensibilizzazione e informazione sui rischi della migrazione irregolare nei paesi terzi selezionati e in Europa” a valere sull’ Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF). Il costo totale del progetto è di 1.073.600,55 euro.

Capofila: ProgettoMondo Mlal Onlus

Partner: Iscos Marche, ANOLF-Piemonte (Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere),  FAMSI (Asociacion Fondo Andaluz De Municipios Para La Solidaridad Internacional)

L’ISCOS Marche sarà incaricato dell’assistenza e del supporto ai beneficiari attraverso la diffusione di informazioni aggiornate sulle opportunità di lavoro e formazione in Marocco, sui canali legali di accesso all’ Europa e sulle future opportunità economiche per coloro che scelgono di tornare nel proprio paese d’origine. I beneficiari faranno affidamento ai centri informativi che allestiremo a Béni Mellal e Marrakech. Qui verranno accompagnati da personale qualificato nella strutturazione di un percorso personale professionalizzante e nella ricerca di alternative legali per la costruzione di un futuro migliore e “sicuro”.