B@bouches – Pas à pas vers l’emploi et l’autonomie des jeunes

Il progetto “B@bouches” mira a promuovere l’emancipazione socio-economica dei giovani e promuovere la loro integrazione attiva nel tessuto socio-professionale del Marocco. Nello specifico verranno create significative opportunità di apprendimento e partecipazione al mercato del lavoro formale e dignitoso per i giovani e le ragazze (18-29 anni) in condizioni di vulnerabilità delle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra.

Stato: Il progetto, dalla durata di 3 anni, è stato avviato il 1 marzo 2021 .

Beneficiari diretti: cirica 1.200 giovani nella fascia di età 18-29 anni provenienti dalle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra., di cui l’80% nelle aree urbane e il 20% nelle aree rurali, e almeno il 60% donne.

Finanziamento: Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma di finanziamento della direzione generale della Commissione Europea, EuropeAid. Il costo totale del progetto è di 525.057,00 euro.

Capofila: ISCOS Marche

Partner:
Progetto Mondo MLAL
Association Al Karam pour la protection des enfants en situation précaire –Association Qualification des Jeunes

Nell’implementazione del progetto, ISOCS Marche come capofila si impegna a generare un impatto positivo per l’ empowerment dei giovani delle aree urbane e rurali delle regioni di Marrakech-Safi e Beni Mellal-Khénifra rispetto al proprio percorso di integrazione professionale. La logica d’intervento si baserà principalmente sulla creazione di una rete di partenariato strutturata che coinvolgerà enti del settore pubblico e privato oltre ad una ricca offerta di orientamento volta a migliorare le capacità professionali e tecniche dei giovani, con particolare attenzione al settore dell’artigianato specializzato.

Sostegno al Centro de Santè “Joseph Allamano”

Il progetto, risultato vincitore del “Bando per Progetti di Cooperazione allo Sviluppo promossi da soggetti della rete CISL Marche” indetto da ISCOS Marche, mira a sostenere le spese e le attività mediche del Centro di Salute “Joseph Allamano” nel Dipartimento di Dianra, nel Nord della Costa d’Avorio. Nello specifico il progetto consentirà il regolare svolgimento delle visite mediche a domicilio negli undici villaggi che ricadono all’interno dell’area sanitaria del centro, sostenendo i costi del personale sanitario. In questo modo si riuscirà a garantire assistenza medica ai 9500 abitanti degli undici villaggi dell’area sanitaria di Dianra-Village.

Stato: Il progetto è stato ufficialmente avviato il 1 gennaio 2021 e sarà attivo per un totale di 12 mesi, con scadenza prevista per il 31 dicembre 2021.

Beneficiari: Circa 9.500 abitanti degli 11 paesi dell’ sanitaria di Dianra-village (Tamafourou, N’Guissidougou, Karténékaha, Gnassoumasso, Seguébana, Léyiriguikaha, Djolokaha, Bébédougou, Nadjokaha, Chontanakaha e Pétérikaha) e i 23 dipendenti del centro sanitario.

Finanziamento: Il costo totale del progetto è di 6.000 euro, di cui 5.000 co-finanziati da ISCOS Marche, come da bando.

Partner: Capofila: Missionari della Consolata, Delegazione della Costa d’Avorio Partner di Progetto: CISL Marche- AST Ancona e Parrocchia di Santa Maria in Castagnola, Chiaravalle (AN)